Giochi

Gran Turismo

Gran Turismo

Rispondi
21 giu 2012
Da: super_panino Beta Tester 2643 Post
Level 8
Offline

Duello in pista a Le Mans tra i campioni di GT Academy

[ Modificato ]
0 Risposte 96 Visualizzazioni Modificato 21-06-2012

LeMans_Alex_Martin_and _Lucas.jpg

 

 

  • Ottima prestazione alla famosa 24 Ore per i piloti-videogiocatori Ordoñez e Tresson
  • Ultima settimana di qualifiche per GT Academy 2012 (si concluderà lunedì)

 

Lunedì 18 giugno 2012. Nel fine settimana del 16 e 17 giugno, lo spagnolo Lucas Ordoñez e il francese Jordan Tresson hanno scritto un'altra importante pagina nella storia di GT Academy, affrontando e portando a termine la famosa 24 Ore di Le Mans. A bordo della loro Nissan, i due si sono classificati rispettivamente all'ottava e alla nona posizione nella categoria LMP2, occupando il 15° e il 16° posto su 56 concorrenti nella classifica globale.

 

LeMans_Jordan_and_Lucas_Le_Mans.jpg

 

Dopo il secondo posto nella LMP2 ottenuto nella scorsa edizione, Lucas Ordoñez, vincitore della prima GT Academy, puntava quest'anno alla vittoria, ma le sue speranze non si sono avverate. Insieme ai suoi compagni della scuderia Greaves Motorsport Zytek Nissan, l'ex campione di Le Mans Martin Brundle e suo figlio Alex, ha lottato fino all'ultimo ottenendo il nono tempo complessivo in una categoria resa molto competitiva dalla presenza di numerosi piloti professionisti di grande esperienza. E nelle ultime fasi di gara si è divertito a duellare con il suo amico ed ex campione di GT Academy Jordan Tresson.

 

LeMans_Jordan_at_Le_Mans.jpg

 

"La gara è subito partita in salita, visto che avevamo alcuni problemi all'auto", ha spiegato Lucas. "Una volta risolti, la vettura ha letteralmente messo le ali. Eravamo nella parte alta della classifica, ma di notte abbiamo perso alcune posizioni a causa di un problema all'acceleratore. Per questo sono anche finito fuori pista, ma dopo che mi hanno tirato fuori dalla ghiaia sono riuscito a tornare ai box. La mia ultima sessione è andata bene e mi sono divertito molto, visto che l'auto era perfetta. È stata una gara decisamente più dura di quella dell'anno scorso a causa del livello molto alto dei concorrenti. Purtroppo questa volta non abbiamo avuto la fortuna dalla nostra parte, sarà per la prossima occasione!".

 

LeMans_Jordan_in_action_at_Le_Mans.jpg

 

"Jordan si è davvero comportato alla grande. Ho controllato i suoi tempi durante la fase notturna ed erano ottimi. Mi fa piacere che qui ci sia un altro vincitore di GT Academy e mi sono divertito a duellare con lui".

 

Jordan, vincitore nel 2010 della seconda edizione di GT Academy, era al suo debutto a Le Mans, dove ha stupito il team Signatech Nissan con la sua professionalità, ottenendo il nono posto insieme a Franck Mailleux e Olivier Lombard.

 

"A dire il vero speravo di poter raggiungere una posizione più elevata in classifica", ha dichiarato Jordan. "Però la mia prima a Le Mans è stata uno spasso! Nel corso della gara ho fatto due sessioni quadruple, il che ha richiesto un grande impegno a livello di concentrazione. Se perdi la concentrazione rischi moltissimo. Sono soddisfatto dei miei tempi e penso che anche il team sia contento della mia prestazione. Perlomeno non ho fatto danni! L'unico problema mi si è presentato nella sessione di guida all'alba. Avevo il sole dritto negli occhi con una visiera non oscurata, per cui la visibilità in curva era un problema. La gara è appena finita ma mi sento ancora in forma: se potessi, tornerei in pista anche subito. È stata una settimana fantastica e continuo a imparare giro dopo giro".

 

LeMans_Jordan_in_action_at_Le_Mans_2.jpg

 

Nissan ha ben figurato a Le Mans, con nove delle prime dieci auto della combattutissima categoria LMP2 motorizzate dalla casa giapponese. Purtroppo, l'innovativa e molto apprezzata Nissan DeltaWing è stata sbattuta fuori pista e costretta al ritiro anticipato. La pionieristica vettura a forma di freccia stava mantenendo un ottimo ritmo, rispettando la previsione formulata prima della gara di giungere al traguardo utilizzando metà del carburante consumato dalle vetture LMP1.

 

Questa settimana prosegue la ricerca del nuovo campione di GT Academy 2012. Più di 750.000 giocatori in tutta Europa hanno già scaricato la demo di qualifica dal PlayStation®Store. Ciononostante, chi pensa di avere la stoffa per farcela ha ancora tempo fino alle ore 00.59 di lunedì 25 giugno per scaricare la demo e iscriversi al concorso, affrontando le sfide proposte su PlayStation®3 prima di stabilire il proprio miglior tempo su un giro virtuale del circuito Twin Ring Motegi.

 

LeMans_Lucas_in_action_at_Le_Mans.jpg

 

I più veloci giocatori di ciascun paese partecipante saranno invitati a prendere parte alle finali nazionali. Da lì l'azione si sposterà al Race Camp di Silverstone, con vere auto da corsa Nissan, dove sarà decretato il campione europeo che beneficerà di un completo programma intensivo di preparazione alla guida in vista della partecipazione alla 24 Ore di Dubai del gennaio 2013. La prospettiva di poter ripercorrere le orme di Lucas, Jordan e del vincitore 2011 Jann Mardenborough, cambiando di fatto la propria vita, rende la posta in palio di questo concorso davvero altissima.

Maggiori informazioni su come partecipare a GT Academy Europe 2012 sono disponibili su diversi canali, tra cui www.facebook.com/GTAcademy. Chiunque desideri qualificarsi alle finali nazionali deve iscriversi su http://eu.gran-turismo.com prima della conclusione del concorso.

Utilizzare testo non formattato
Messaggio 1 di 1 (96 Visualizzazioni)
Rispondi
0 Kudos